La Strada GiustaRegola Team, azienda leader del settore, attraverso una rete di consulenti tecnici ed informatici, da vent'anni risolve qualsiasi criticità che incontra chi opera nel mondo dei trasporti nella gestione dei rifiuti, nella consulenza informatica, nei rapporti con Enti e Pubbliche Istituzioni, nella gestione delle pratiche auto e nella omologazione di veicoli. Negli anni, in base alle esigenze del mercato e alle richieste dei clienti, ha sviluppato varie aree specialistiche quali la progettazione tecnica, la consulenza informatica, i rapporti Istituzionali ed interventi legislativi. I servizi che garantisce Regola Team sono accuratamente progettati e vengono gestiti da professionisti di lunga esperienza per consentire di dare risposte veloci ed efficaci in qualsiasi ambito della "galassia trasporti" e poter soddisfare le esigenze di imprese di qualsiasi attività e dimensione, sia che producano veicoli ed attrezzature, sia che li utilizzino.

 

  • Regola Team

Qualità e Certificazioni

La nostra azienda, Regola Team Srl, offre da anni la propria esperienza nella valutazione e gestione di tutti i progetti di Certificazione della Qualità, dell' Ambiente e della Sicurezza.

Il nostro Team realizza, chiavi in mano,; tutte le fasi di sviluppo;del Sistema di Gestione della Qualità aziendale e seguendo passo passo ogni fase del processo personalizzandolo;alla realtà già presente in azienda,;rispettando tutte le vostre esigenze.

Leggi tutto

Stampa

ADR, ADN, RID e IMDG

La Direttiva 2014/103/UE della Commissione, del 21 novembre 2014, che adegua (per la terza volta) al progresso scientifico e tecnico, gli allegati della direttiva 2008/68/CE del Parlamento e del Consiglio Europeo relativa al trasporto interno di merci pericolose.

Va ricordato che il trasporto internazionale di merci pericolose è disciplinato da accordi internazionali e nello specifico:

RID (Règlement concernant le trasport International ferroviaire des merchandisesDangereuses) per il settore ferroviario.

ADR (Accord Européen Relatif au Transport International des Marchandises Dangereuses par Route) per il settore stradale.

IMDG (International Maritime Dangerous Goods) per il settore navale marittimo.

ADN (Accord Européen Relatif au Transport International des Marchandises Dangereuses par Voies de Navigation Intérieures) per il trasporto fluviale interno.

Tali norme sono estese ai trasporti nazionali allo scopo di armonizzare in tutta l’UE le condizioni di trasporto delle merci pericolose e di garantire il buon funzionamento del mercato interno dei trasporti.

Leggi tutto

Stampa

Formazione

Regola Team Srl ha una pluriennale esperienza nel settore della formazione aziendale in ambito di Qualità, Sicurezza, Ambiente, Omologazioni e Trasporti di materie pericolose (ADR).

La nostra azienda organizza corsi aziendali, multiaziendali o individuali sulle normative in generale od anche approfondendo parti di una norma secondo le singole esigenze del cliente.

Leggi tutto

Stampa

Omologazioni

 

Regola Team Srl opera con una pluriennale esperienza nell'ambito delle Omologazioni, sia a carattere nazionale e sia a carattere europeo, soddisfando le esigenze di aziende nazionali ed estere.

Le procedure di omologazione dei veicoli, a cui Regola Team Srl fa riferimento per la sua attività,  a due normative di base:

  1. Per quanto concerne l'Italia, le regole sono dettate dal Decreto 2 maggio 2001, n.277 - "Disposizioni concernenti le procedure di omologazione dei veicoli a motore, dei rimorchi, delle macchine agricole, delle macchine operatrici e dei loro sistemi, componenti ed entità tecniche."
  2. Per quanto concerne la Comunità Europea, le regole sono dettate dalla Direttiva Europea 2007/46 del 5 settembre 2007 e successive integrazioni (Regolamento del Parlamento e del Consiglio 661/2009/CE  del 13 luglio 2009 e regolamenti sucessivi: Regolamento (CE) n. 1060/2008, Regolamento (CE) n. 385/2009, Regolamento/CE) n. 371/2010/CE, Regolamento (UE) n. 183/2011).

Senza entrare nello specifico, possiamo dire, che le due norme sono molto simili in quanto entrambe richiamano le singole direttive di riferimento od i relativi regolamenti.

A titolo di esempio, illustriamo qui di seguito, in generale i passi da seguire per poter omologare un veicolo:

Leggi tutto

Stampa

  • 1
  • 2